Anatolia social

by • maggio 3, 2018 • in rete, news, turismo in treno, viaggiareComments (0)32

Doveva diventare un ramo secco, una linea secondaria pronta all’estinzione, questo era il capolinea verso il quale la linea turca The Eastern Express (in turco Doğu Ekspresi) sembrava ormai avviata. Una delle tante linee da tagliare perchè non redditizie. Ma in questo caso è avvenuta una svolta positiva un paio di anni fa grazie a un gruppo di appassionati e al loro attivismo sui social. Così, con il passaparola, con video e immagini continuamente postate, questa linea ferroviaria di estrema lentezza è stata salvata divenendo anzi una tratta che riscuote sempre di più l’apprezzamento di un pubblico affascinato dalla bellezza del paesaggio ed entusiasta nella condivisione dell’esperienza di viaggio. Ai pochi pendolari si sono aggiunti molti turisti con relativo aumento di introiti per il gestore. Ne parla la Reuters che ha dedicato un servizio giornalistico e un reportage per riportare di questo successo e per raccontare dei viaggiatori che oggi affollano i vagoni dell’Eastern Express, tra feste, scoperta del territorio, nuove amicizie e matrimoni. 1310 km da Ankara a Kars attraversando l’Anatolia in oltre un giorno di viaggio.

Photo: The Eastern Express crossing the Euphrates in 1976 – Author: Robin Lush – Source: www.1974.trainsofturkey.com and https://en.wikipedia.org/wiki/Eastern_Express

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *